logo[1]
 

SPLIT PAYMENT

Gentili clienti,    

con la presente Vi illustriamo le novità previste dalla L. del 23 dicembre 2014 n. 190 in vigore dal 01.01.2015 avuto riferimento particolare meccanismo di assolvimento dell’IVA, denominato SPLIT PAYMENT:

A decorrere dal 2015 viene introdotto un particolare meccanismo di assolvimento dell’IVA, denominato SPLIT PAYMENT, per le cessioni di beni o servizi effettuate nei confronti di enti pubblici. Si prevede che per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti dello Stato, degli organi dello Stato ancorché dotati di personalità giuridica, degli enti pubblici territoriali e dei consorzi tra essi costituiti, delle CCIAA, degli Istituti universitari, delle ASL, degli enti ospedalieri, degli enti pubblici di ricovero e cura aventi prevalente carattere scientifico, degli enti pubblici di assistenza e beneficenza e di quelli di previdenza, per i quali i suddetti cessionari  o committenti non sono debitori d’imposta, l’imposta deve essere in ogni caso versata dai medesimi secondo le modalità e i termini fissato con apposito D.M.

In pratica i soggetti sopra indicati non dovranno più pagare ai propri fornitori l’IVA applicata in fattura, ma dovranno riversarla direttamente all’Erario, sia che l’ente pubblico agisca nella veste istituzionale sia che operi in quella commerciale. Il fornitore della Pubblica Amministrazione dovrà quindi continuare a esporre l’IVA in fattura indicando tuttavia che l’imposta stessa non  verrà riscossa in ragione della nuova disposizione (Legge 190/2014 art. 1 comma 629 lett.B).

 

A disposizione per ogni eventuale chiarimento dovesse necessitarVi, porgiamo distinti saluti.

 

Milano, gennaio 2015


 

Piazza Amendola 5 -  20149  Milano -  Tel   02.48009955    Fax   02.48008902


info@studiotalignani.it

  Site Map