n. 7/2018- STUDIO TALIGNANI

n. 7/2018

ABOLIZIONE SPLIT PAYMENT

 

Gentili clienti,

con la presente Vi informiamo che a seguito della pubblicazione del D.L. 87/2018 (cd. Decreto dignità) a decorrere dal 14 luglio viene soppresso l’obbligo della scissione di pagamento (SPLIT PAYMENT) per le fatture emesse nei confronti di PA e soggetti assimilati da parte di prestatori di servizio relativamente a compensi soggetti a ritenuta d’acconto.  Poiché il decreto legge 87/2018 è entrato in vigore nel giorno successivo alla sua pubblicazione, produce effetti dalle fatture emesse da sabato 14/07/2018.

Per i soggetti le cui prestazioni sono soggette a ritenuta d’acconto l’Iva verrà corrisposta dal committente e quindi non dovrà più essere riportata nella fattura la dizione «scissione di pagamento». Il beneficio si applica su tutti i compensi soggetti a ritenuta e quindi oltre ai professionisti può riguardare agenti di commercio, mediatori e procacciatori d’affari.

La novella normativa trova applicazione “dalle operazioni per le quali è stata emessa fattura successivamente alla data di entrata in vigore del decreto”.

A disposizione per ogni eventuale chiarimento dovesse necessitarVi, porgiamo distinti saluti.

Milano, luglio 2018