n. 1 /2018- STUDIO TALIGNANI

n. 1 /2018

TERMINI DETRAIBILITA’ IVA FATTURE ACQUISTI DATATE 2017

 
Gentili clienti,

con la presente vi ricordiamo che l’art. 2 co. 1 del D.L. 50/2017 ha modificato l’art. 19 co. 1 del DPR 633/72 (legge IVA) disponendo che “il diritto alla detrazione dell’imposta relativa ai beni e servizi acquistati o importati sorge al momento in cui l’imposta diviene esigibile ed è esercitato al più tardi con la dichiarazione relativa all’anno in cui il diritto alla detrazione è sorto e alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo”. Tale modifica si applica alle fatture e bollette doganali emesse dal 1 gennaio 2017.
Di conseguenza, nel caso di una fattura acquisti emessa nel 2017, la relativa imposta può essere portata in detrazione entro e non oltre il termine di presentazione della dichiarazione IVA.
Pertanto l’imposta sulle fatture di acquisto emesse nel 2017 ma registrate dopo la presentazione della dichiarazione IVA non potrà essere detratta.
Precedentemente, quindi fino all’anno d’imposta 2016, era possibile detrarre l’iva sulle fatture acquisti “entro la data di presentazione della dichiarazione relativa al secondo anno successivo a quello in cui il diritto alla detrazione è sorto ed alle condizioni esistenti al momento della nascita del diritto medesimo.” quindi in pratica entro due anni.
Vogliate pertanto consegnare tutte le fatture di acquisto datate 2017 entro e non oltre il 05 febbraio 2018 in modo tale da poterla inserire nella dichiarazione iva 2018 per anno d’imposta 2017 che sarà presentata telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il mese di febbraio 2018.
Per le fatture acquisto datate 2017 che saranno consegnate successivamente al 05 febbraio 2018 non potrà pertanto essere portata in detrazione la relativa iva acquisti.
A disposizione per ogni eventuale chiarimento dovesse necessitarVi, porgiamo distinti saluti.
Milano, gennaio 2018